[…] Vive ancora in Villa Gaione, nel comune di Vigatto (Vicus Catuli dei Romani) qualche vecchio contadino che ricorda d’averlo udito suonare, il Mago, nel salottino rosso della Villa a pianterreno verso il giardino e le scuderie […]
“La Provincia di Parma”, Giornale politico quotidiano del 7 settembre 1895

Abbiamo trovato quel salotto, per ascoltare i Capricci come potrebbe averlo fatto il loro leggendario compositore.

Il Progetto

I 24 Capricci di Paganini interpretati da Andrea Cardinale in un’edizione speciale

Il Salotto Rosso

 
Oggetto: produzione CD-audio integrale dei 24 Capricci di Niccolò
Paganini. Un DVD con un film-documentario sull’interprete
Titolo: Il Salotto Rosso
Violinista: Andrea Cardinale
Produzione: BROAD WAY Srl Milano
Executive Producer: Gip Barbeschi
Anno di produzione: 2011






L’acustica è quella del salotto che il compositore genovese usava come studio

Di quest’incisione hanno detto:
Ruggiero Ricci: «Excellent playing, at a very high level».
Alberto Cantù: «Una lettura mordente, aggressiva e ben cantata».

I 24 Capricci di Paganini. Giudicati ineseguibili dai violinisti dell’epoca, sono stati registrati per la
prima volta integralmente nel 1947 dal grandissimo Ruggiero Ricci, che ha eseguito l’integrale dei
Capricci centinaia di volte in concerto. Andrea Cardinale è stato suo allievo per diversi anni.

Il progetto. La vera novità – e unicità – di quest’edizione sta nella scelta filologica, portata alle
estreme conseguenze.
Il suo primo cardine è l’interprete. Andrea Cardinale, violinista ligure come Paganini (Genova 1782 –
Nizza 1840), è fra i pochi musicisti al mondo a poter eseguire in un solo concerto l’integrale dei 24
capricci di Paganini. Cardinale ha messo nella sua interpretazione una cura puntigliosa per restituire
all’ascolto tutte le note, nessuna esclusa, di questa partitura trascendentale.
Non paghi della fedeltà totale al testo, si è cercato di restituire all’orecchio dell’ascoltatore lo stesso
effetto che i Capricci potevano aver fatto all’orecchio del suo compositore mentre li suonava. Ora, è
noto che i Capricci non sono mai stati eseguiti in pubblico da Paganini. L’unica possibilità, perciò,
era quella di replicare le condizioni d’ascolto di un luogo nel quale l’autore era solito suonare non in
pubblico: casa sua.
La difficile ricerca è stata coronata da successo: fra le sue residenze, solo una è rimasta immutata,
Villa Paganini a Gaione (Parma). Al suo interno è stata identificato, grazie a un articolo giornalistico
de La Provincia di Parma del 7 settembre 1985, il luogo in cui Paganini si esercitava: il “Salotto
Rosso
”. Non potendovisi materialmente svolgere la registrazione di tutti e ventiquattro i Capricci, si
è affidata la ricostruzione dell’acustica di quest’ambiente all’indiscutibile autorità del professor Haus
dell’Università degli Studi di Milano, che ha condiviso in toto il progetto.
Il risultato è un CD estremo, sia sotto il profilo dell’esecuzione, sia sotto quello dell’approccio
tecnico-acustico, e semplicemente unico, dal punto di vista timbrico. Chiudendo gli occhi, si può
coltivare la sensazione di ascoltare i Capricci come potrebbe averlo fatto il loro leggendario
compositore.

Andrea Cardinale
Andrea Cardinale. Vincitore di numerosi premi e riconoscimenti nazionali e internazionali svolge
attività concertistica come solista e in formazioni da camera; il suo repertorio spazia dalla musica del
Seicento fino al Novecento; ha eseguito come solista i capolavori per violino e orchestra di
Beethoven, Bach, Paganini, Tchaikowsky, ecc. Si è poi specializzato nel repertorio virtuosistico per
violino solo arrivando a eseguire in concerto l’integrale dei 24 Capricci di N. Paganini. Ha suonato e
suona in quattro continenti, con orchestre, in duo pianistici e complessi da camera. Ha effettuato
registrazioni televisive per RAI, Mediaset, LA7 e Tele +. Ha inciso per case discografiche italiane,
inglesi, tedesche e americane oltre 15 CD, diffusi in più di 30 paesi. Andrea Cardinale in
quest’incisione suona il suo violino, un Vuillaume modello Cannone del 1864 (collezione Devoto),
costruito sulla falsariga del Guarnieri del Gesù appartenuto a Paganini.

Allegati. Al CD è accluso un DVD con un documentario su Andrea Cardinale e interessanti extra
girati anche nel Salotto Rosso. Il booklet contiene uno scritto del violinista sui Capricci di Paganini.

Il Salotto Rosso è una produzione BROAD WAY Milano, Executive Producer Gip Barbeschi